Schermata2020-04-12alle10.21.37
agescism

Scout 

ALBIGNASEGO 1°

dal 1992

agescism

Scout 

ALBIGNASEGO 1°

LINK UTILI

INFO e CONTATTI

RISORSE

 

 

 


facebook
youtube
instagram

Sede presso la Parrocchia di Sant'Agostino 

via Tintoretto 8 35020 Albignasego (PD)

C.F. 92221790287

 

 

DOMENICA DI PASQUA

"(...) egli doveva risorgere dai morti"

SANTISSIMA PASQUA DI RESURREZIONE - 11 Aprile 2020

 

 

Gesù è risorto!

 

Oggi è un giorno di grande festa. Tutti cercano Gesù, ma Lui non c’è. 

Sembra mancare qualcosa: è morto, eppure è vivo.

È risorto: ha vinto la morte, per sempre.

È la festa della Vita.

Gesù, nel farsi dono, ci invita a riscoprire la bellezza della nostra vita.

 

UN SEGNO

LA PAROLA

 

Giovanni 20,1-9

 

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro.

Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».

Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.

Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario - che era stato sul suo capo - non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.

Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette.

Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

"All'alba Vincerò"



UN GESTO

 

Dei fiori freschi appena raccolti (dove si riesce: nel proprio giardino, o sotto casa, rispettando le regole!) saranno posti sull’altare (se l'abbiamo costruito, altrimenti sulle nostre tavole da pranzo) come simbolo di resurrezione e rinascita.

 

Riconosciamo il dono: siamo noi, i nostri pregi e i nostri errori, la nostra vita.

Attorno a quella tavola, a quei fiori, ringraziamo Dio.

 

 

 

 

Dolce è sentire come nel mio cuore
ora umilmente sta nascendo amore.


Dolce è capire che non son più solo
ma che son parte di una immensa vita
che generosa risplende intorno a me,
Dono di Lui, del suo immenso amore.


Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
fratello sole e sorella luna,
la madre terra con frutti, prati e fiori,
il fuoco e il vento l’aria e l’acqua pura,
fonte di vita per le sue creature.


Dono di Lui, del suo immenso amore.


Sia laudato, nostro Signore
che ha creato l’universo intero;
sia laudato, nostro Signore,
noi tutti siamo sue creature.
Dono di lui, del suo immenso amor.


Beato chi lo serve in umiltà.

 

Abbraccia, ama, impara, gioca, respira,  prega, suona, corri, perdona, canta, sorridi, illumina, ama ancora, costruisci, sorprenditi, vivi, ringrazia!

 

 

 

BUONA PASQUA DA TUTTA LA COMUNITÀ CAPI DELL'ALBIGNASEGO 1°

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder